Palermo e dintorni da non perdere

Palermo è la capitale della Sicilia, una città attraente e affascinante, capace di ammaliare i turisti che la visitano e che se ne innamorano perdutamente. Ma non solo Palermo, anche i dintorni meritano di essere inseriti in un itinerario ideale.

La bellezza di Palermo, città che reca i segni del passaggio e delle influenze di civiltà diverse, come quella greca e romana, araba, spagnola ma anche normanna, sveva e francese, è assolutamente indiscutibile.

Una lunga storia di dominazioni caratterizza i mille volti di Palermo. Tante culture e tradizioni ne testimoniano il suo passato e rivivono nel patrimonio artistico e architettonico.

palermoChi ama l’arte può davvero bere a piene mani in questa città, dove spuntano cupole in stile arabeggiante, dove si impongono chiese dal gusto barocco, teatri dal gusto neoclassico, ma dove sorgono anche palazzi in stile liberty. Quante culture in una sola città!

Come se non bastasse Palermo è anche amata per i suoi siti marittimi, che la rendono non solo una meta culturale ma anche un luogo dove divertirsi e trascorrere bellissime vacanze estive.

Le belle spiagge palermitane si prestano per trascorrere le proprie vacanze nel modo migliore.

Iniziando il nostro tour dalla città, merita sicuramente una visita il centro storico, ricco di attrattive artistico culturali, come ad esempio i due teatri, il Politeama e il Teatro Massimo.

Da piazza Massimo si raggiunge via della Libertà, la zona più altolocata di Palermo, dove sono le famose boutique di griffe famose.

Nel centro storico si trovano anche discoteche e locali, cinema e pub. Per gli amanti della movida, tutto il meglio si concentra lungo i vicoli della zona che va da via Maqueda fino a Corso Vittorio Emanuele. E’ proprio lungo il corso Vittorio Emanuele che si trovano chiese e palazzi suggestivi, degni di visita.

Sulla via Maqueda è possibile ammirare Piazza Pretoria, nota  come Piazza della Vergogna, per la presenza di statue raffiguranti dei nudi.

Da via Maqueda, che si dirama sempre da piazza Massimo, si può raggiungere via Roma, e da qui percorrendo Corso Vittorio Emanuele si giunge alla bellissima Cattedrale di Palermo.

Una visita la merita anche il grande Orto Botanico, dove sono presenti varie tipologie di piante per gli amanti della botanica e degli spazi verdi. Nei dintorni è possibile visitare il famoso mercato Ballarò.

Le spiagge e la vita estiva a Palermo e provincia

Le spiagge della provincia di Palermo sono tutte dei paradisi terrestri lungo la costa settentrionale dell’isola siciliana.

Nella parte settentrionale si trovano le bellissime spiagge di Addaura, Arenella/Vergine Maria, Capo Gallo, Capo Rama, Sferracavallo, Isola delle Femmine, Capaci, Magaggiari, Mondello, Punta Raisi, Terrasini, San Cataldo, Ciammarita e Balestrate.

Nella parte meridionale si trovano le spiagge di Santa Flavia, Crucicchia, Casteldaccia, Capo Zafferano, Termini Imerese, Campofelice di Roccella, Trabia, Lascari, Cefalù, Finale di Pollina.

Al turista interessato alle spiagge più belle di Palermo consigliamo di iniziare il percorso partendo dalle coste nordoccidentali, quindi da località come la famosa città del mare – Terrasini, dove si trova Cala Rossa, una piccola insenatura, caratterizzata da rocce rosse striate di bianco.

Poi Balestrate con la sua spiaggia, l’ultima della provincia di Palermo andando verso Trapani, che deve il suo nome alla balestra, arma diffusa nel periodo normanno. Qui si trova una splendida spiaggia di sabbia dorata, con lidi organizzati e spiagge libere.

Una visita speciale è quella da riservare alla Riserva Naturale di Capo Rama, oggi patrimonio del WWF. Spiagge meravigliose, incantevoli panorami, una mare cristallino che promette sfumature dai toni verde smeraldo, una sabbia finissima caratterizza queste zone rocciose e scogliere a strapiombo sul mare.

Poco distante da Palermo, a pochi chilometri, possiamo raggiungere luoghi incantevoli come Trabia, dove diversi tipi di spiaggia e scogli. Il lido Vetrana è il più famoso ed offre molti servizi e divertimenti. Altavilla Milicia è un altro luogo estivo molto rinomato.

In questo territorio il litorale si presenta con spiagge a ciottoli. Ideale punto turistico per famiglie, vi sono lidi attrezzati e per chi ama lo sport, la possibilità di praticarne di acquatici.

Sempre nei pressi Palermo ci si può fermare per dedicare una visita all’Isola delle Femmine, un isolotto che sorge a mezzo chilometro dalle coste del comune di Isola.

La caratteristica torre d’avvistamento cinquecentesca è divenuta ed è oggi una riserva naturale gestita dalla Lega Italiana Protezione Uccelli. Il mare tutt’intorno è molto limpido. Sulla la costa vi sono diversi stabilimenti balneari che offrono servizi e vari sport acquatici.

Altre due spiagge meravigliose sono quelle di Magaggiari e di Punta Raisi, appartenenti al comune di Cinisi. Entrambe sono caratterizzate da una fine sabbia color dell’oro e da scogliere che nascondono pescatori locali concentrati nella loro attività preferita.

La spiaggia di Maggiari si trova ai piedi del Monte Pecoraro, nei pressi dell’Aeroporto Internazionale di Punta Raisi.

La spiaggia di Punta Raisi è caratterizzata da scogliere e fondali bassi.

Altre località degne di nota sono Capo Gallo, dove si trovano solo scogli ed un mare incontaminato che si può esplorare con delle immersioni subacquee.

Il territorio è ricco di fauna e di flora. E’ possibile fare escursioni all’interno delle grotte, ne citiamo alcune: Grotta dell’Olio, Grotta della Regina, Grotta Caprari.

palermoE la rinomata cittadina balneare di Mondello, meta ambita dai turisti e dagli stessi palermitani per il bellissimo mare e per la vita notturna movimentata che offre, con i tanti locali che si trovano sul lungomare. Mondello è considerata la spiaggia più chic di Palermo, da cui si trova poco distante. Sabbia bianchissima, acque cristallina.

La spiaggia si trova tra il monte Pellegrino e il monte Gallo ed è lunga un chilometro e mezzo.

Un pit stop necessario al nostro tour è Cefalù, una località ricca di arte e cultura, un litorale con delle bellissime coste sabbiose e ricche di rocce, che passa per zone come Campofelice di Roccella e Finale di Pollina.

La spiaggia di Campofelice di Roccella è lunga sei chilometri, e si trovano villaggi, residence e lidi con servizi.

Un altro tratto rinomato da non perdere è quello dell’isola di Ustica, dove si resta incantati dalle infinite scogliere che si riversano a strapiombo sul mare e dalle calette incontaminate…ricordiamo Cala Sidoti e Caletta di Ustica.